Risarcimento volo Vienna Airport in ritardo

Ai sensi del regolamento (CE) 261/2004 sui diritti dei passeggeri, i passeggeri hanno diritto a un risarcimento fino a 600 € per voli in ritardo, cancellati o in overbooking.

Vienna Airport
IATA VIE
ICAO LOWW

Vienna Airport, destinato a servire la capitale dell’Austria, è situato a Schwechat, 18 km (11 mi) a sud-est del centro di Vienna e 57 km (35 mi) ad ovest di Bratislava. È l’aeroporto più grande del paese e funge da hub per Austrian Airlines ed Eurowings Europe, nonché da base per i vettori low-cost easyJet Europe, Laudamotion, Level e Wizz Air. È in grado di gestire aeromobili a fusoliera larga fino all’Airbus A380.

L’aeroporto si caratterizza per essere il fulcro di una fitta rete di destinazioni europee e di voli a lungo raggio verso l’Asia, il Nord America e l’Africa. Nel 2018 l’aeroporto ha gestito 27 milioni di passeggeri. L’aeroporto di Vienna-Schwechat dispone di quattro terminal denominati rispettivamente Terminal 1, 2 e 3 adiacenti l’uno all’altro, e Terminal 1A, situato di fronte al Terminal 1. Dai Terminal 1, 2 e 3 si accede ai cinque Concourse. La sala centrale adibita agli arrivi da tutte le aree terminal si trova nel Terminal 3.

Città: Vienna
Nazione: Austria

Risarcimento per volo in ritardo/cancellato/in overbooking su Vienna Airport

In quali casi si ha diritto a un risarcimento per un volo?

  • Volo cancellato senza un preavviso di almeno 14 giorni da parte della compagnia aerea;
  • Volo con un ritardo all‘arrivo a destinazione finale superiore alle 3 ore;
  • Imbarco negato a causa di overbooking;

Volo all’interno dell’UE:

Il volo è partito da un aeroporto di un paese dell’UE.

OPPURE

Volo atterrato nell’UE:

Il volo non ha avuto origine nell’UE. Tuttavia, è stato operato da un vettore registrato nell’UE ed è atterrato in un aeroporto dell’UE.

A quanto può ammontare il risarcimento per i voli che hanno subito disagi su Vienna Airport?

Il risarcimento dipende dalla distanza del volo:

  • Fino a 1.500 km o inferiori: fino a 250 €
  • Tra 1.500 e 3.500 km: fino a 400 €
  • Oltre 3.500 km: fino a 600 €

In quali casi si ha diritto a un risarcimento per un volo?

Inconvenienti su Vienna Airport

I tempi di un‘aviazione in cui era sufficiente un hangar e un prato erboso per far funzionare un aereo sono ormai soltanto un ricordo. Oggi, gli aeroporti sono grandi strutture affollate di passeggeri e personale di servizio…e a volte, non tutto va per il verso giusto.

Né l’aeroporto né tantomeno la compagnia aerea possono essere ritenuti responsabili se il volo è ha avuto problemi a causa di una guerra o di una crisi politica, così come non è possibile esercitare il controllo sulle azioni terroristiche. Allo stesso tempo, è difficile prevedere un guasto a una qualsiasi delle attrezzature critiche dell’aeroporto. Spesso un atterraggio non eseguito correttamente può danneggiare le luci e i segnali della pista, ma l‘elenco dei possibili inconvenienti è molto più ampio.

Il regolamento (CE) n. 261/2004 stabilisce che tali inconvenienti benchè connessi alle operazioni aeroportuali sfuggono al controllo delle compagnie aeree, che pertanto non sono tenute ad alcun risarcimento. Tuttavia, questo non significa che non debbano prendersi cura di voi!

Scioperi a Vienna Airport

Gli aeroporti impiegano molte persone ed è possibile che non tutti siano soddisfatti delle condizioni di lavoro! É per questo motivo che qualsiasi aeroporto può essere paralizzato da uno sciopero con l‘immediata conseguenza di disagi sui voli.

Gli scioperi dei controllori del traffico aereo sono probabilmente i peggiori, in quanto possono colpire non solo i voli in aeroporto, ma anche quelli che volano in prossimità di esso. Tuttavia, recentemente abbiamo assistito a scioperi proclamati da tutte le categorie di personale, dagli addetti bagagli ai servizi di sicurezza.

Il regolamento (CE) n. 261/2004 stabilisce che gli scioperi del personale aeroportuale sono al di fuori del controllo delle compagnie aeree. Pertanto, un volo in ritardo o cancellato per tale motivo non è soggetto a risarcimento.

Condizioni meteorologiche avverse su Vienna Airport

Gli aerei, benchè tecnologicamente sofisticati, in alcuni casi specifici risentono delle condizioni atmosferiche. Condizioni meteorologiche molto avverse possono causare ritardi dei voli fino alla totale cancellazione. Questo è quanto accade soprattutto in inverno, quando la neve può facilmente costituire un problema.

Velocità del vento e visibilità sono alcuni tra i fattori più comuni responsabili delle perturbazioni. In effetti condizioni di tempo con visibilità ottima all’aeroporto di partenza non escludono tempo pessimo in prossimità della destinazione. Se l’aeroporto di destinazione comunica che non ci sono condizioni adeguate al volo la compagnia aerea non può far altro che annullare o ritardare il volo.

Poiché le compagnie aeree non hanno il controllo sulle condizioni meteorologiche, il regolamento (CE) n. 261/2004 in questi casi le ritiene non responsabili delle eventuli problematiche sui voli.

Notizie su Vienna Airport

Scopri le nostre ultime notizie e comunicazioni "News & Media" riguardo Vienna Airport

Disagi con il tuo volo?

Trasforma il tuo volo in ritardo, cancellato o in overbooking in un risarcimento fino a 600€!