Termini & condizioni

Updated - 2024-02-26

Termini e condizioni generali

Se il contesto dei Termini e condizioni generali non richieda diversamente, i termini in maiuscolo utilizzati nei presenti termini e condizioni (“T&C“) avranno un significato esposto di seguito:

Per il “Contratto” si intende il contratto tra il cliente e Skycop concluso dopo che il cliente prende conoscenza e accetta i T&C e li firma per via elettronica o per iscritto. Firmando il contratto il cliente cede a Skycop la piena proprietà ed il titolo legale del suo reclamo monetario ai sensi del Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’11 febbraio 2004 (che stabilisce norme comuni di risarcimento e assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco e di cancellazione o di ritardo prolungato dei voli, e sostituisce il Regolamento (CEE) n. 295/91) o di qualsiasi altra normativa nazionale analoga o assimilabile che è applicata nei confronti del cliente in un altro paese e che stabilisce regole comuni sul risarcimento ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco e di cancellazione o ritardo prolungato dei voli, compresi tutti gli importi relativi all’incarico (“Incarico”).

Solamente ove il Contratto d’incarico (modulo) non può essere considerato valido in una particolare giurisdizione (paese), il contratto stipulato tra cliente e Skycop sarà considerato contratto di servizi secondo il quale Skycop gestisce l’incarico del cliente e si impegna ad organizzare e finanziare l’incasso dell’incarico e ad eseguire tutte le altre azioni riguardanti il contratto.

Al fine di facilitare l’applicazione e l’interpretazione dei T&C, la definizione del Contratto combina il contratto di cessione e il contratto di fornitura di servizi, e i rapporti giuridici della cessione e della fornitura di servizi sono indicati come servizi, a meno che non sia chiaramente indicato diversamente.

Reclamo” indica qualsiasi reclamo presentato nei confronti di un vettore aereo (compagnia aerea) per un risarcimento monetario ai sensi del Regolamento sui diritti dei passeggeri.

Cliente” indica una persona che ha firmato il contratto, ha accettato T&C e sta cercando di ottenere un risarcimento del volo.

Regolamento sull’identificazione elettronica” indica il Regolamento (UE) n. 910/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 luglio 2014 sull’identificazione elettronica e sui servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno, che abroga la direttiva 1999/93/CE.

Regolamento sui diritti dei passeggeri” indica il Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 febbraio 2004 che stabilisce norme comuni in materia di risarcimento ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco e di cancellazione o di ritardo prolungato dei voli, che abroga il regolamento (CEE) n. 295/91.

Risarcimento del volo” indica l’importo totale di denaro pagato da un vettore aereo in relazione ad un reclamo a titolo di risarcimento, accordo o gesto di buona volontà, comprese tutte le spese aggiuntive risarcite al cliente o a Skycop dal libero arbitrio e dalla decisione di un vettore aereo dopo che Il cliente ha firmato il contratto ed accettato T&C. Per evitare ogni dubbio, si precisa che il risarcimento del volo non comprende eventuali spese legali, spese processuali, spese di riscossione, interessi maturati, penali o spese simili sostenute che vengono coperte da Skycop durante l’intero processo di riscossione. Di conseguenza, tutti gli importi pagati da Skycop durante il processo di riscossione devono essere rimborsati e pagati esclusivamente a beneficio di Skycop.

Listino prezzi” indica l’Allegato n. 1 ai presenti T&C che specifica gli importi delle commissioni di Skycop. Per commissioni si intende l’importo che Skycop riceve ai sensi del Contratto.

Requisiti relativi alla privacy e alla protezione dei dati” indica tutte le leggi e le normative applicabili in materia di trattamento dei dati personali e di privacy, comprese, ove applicabili, le linee guida e i codici di buona prassi (se presenti) emessi dalle autorità di controllo pertinenti e l’equivalente di qualsiasi normativa sopraelencata in qualsiasi giurisdizione interessata (obbligatoria o meno).

Procedimenti giudiziari” indica un processo in cui Skycop presenta il reclamo di fronte ad un tribunale, alle istituzioni alternative di risoluzione delle controversie, alle agenzie per la regolamentazione del volo, alle agenzie di protezione dei consumatori e/o enti governativi, oppure gestisce il reclamo tramite un rappresentante legale a contratto, per esempio, un avvocato o uno studio legale.

Skycop” indica una persona giuridica (UAB Skycop.com, codice fiscale dell’entità giuridica 304423851, sede legale in via Dariaus ir Girėno 21A, Vilnius, Repubblica di Lituania), che gestisce una piattaforma destinata a garantire il risarcimento per i passeggeri aerei nel caso dei ritardi, cancellazioni e /o voli in overbooking.

Abbonamento di Skycop Care”: un cliente acquistando l’abbonamento di Skycop Care diventa membro. Per i membri Skycop rinuncia alla sua commissione (se applicabile) per presentare un reclamo ed ottenere un risarcimento del volo coperto dalla prenotazione, per la quale il membro aveva acquistato l’abbonamento di Skycop Care come definito nell’Allegato n. 2 ai presenti T&C.

Le suddette definizioni devono essere utilizzate al momento della conclusione e dell’esecuzione di qualsiasi documento o transazione relativi con T&C.

1. CONTRATTO

1. Il Cliente accetta T&C (il Contratto) che vengono considerati una base per qualsiasi altro documento da concludere tra il cliente e Skycop di sua spontanea volontà.
2. Skycop utilizza un servizio di autenticazione online per firme elettroniche avanzate, conforme ai requisiti di cui all’articolo 26 del Regolamento sull’identificazione elettronica, che è internazionalmente riconosciuto ed accettato perfino dai tribunali, in modo che il cliente non sia tenuto a stampare, firmare e restituire il contratto via posta raccomandata.
3. Firmando il contratto, il cliente conferma di essere autorizzato e di avere la capacità giuridica di firmare documenti vincolanti sia per Skycop che il cliente stesso o, se applicabile, di avere il diritto a firmare per conto di un’altra persona (p. e. un minore).
4. Il cliente conferma che l’Incarico del risarcimento del volo non è stato affidato a terzi e non è stato concluso alcun altro accordo in relazione al Risarcimento e che su questa materia non è in corso o prevista alcuna controversia legale tra il cliente e il vettore aereo. Il cliente comprende che firmando l’Incarico non potrà più concludere lo stesso e/o simile incarico, comprese le società concorrenti di Skycop, per intraprendere azioni legali in materia di riscossione del risarcimento per il volo
5. Il cliente si impegna a presentare a Skycop tutti i dati e/o le informazioni neccessari al fine della riscossione del risarcimento per il volo dal vettore aereo.
6. Skycop si riserva il diritto di accettare solamente il risarcimento del volo, senza accettare buoni di viaggio e/o altri servizi che potrebbero essere offerti dal vettore aereo.
7. Firmando il contratto ed accettando i T&C il cliente conferma che non manterrà nessun contatto diretto con il vettore aereo e non accetterà il suo pagamento.
8. Il cliente conferma e dichiara che i T&C sono una prova diretta ed espressione della sua reale volontà e che di conseguenza tali termini e condizioni dovranno essere rispettati dai vettori aerei. Il cliente concorda con Skycop che tutti i pagamenti di risarcimento del volo effettuati dai vettori aerei in ​​base ai reclami di Skycop dovranno essere versati direttamente sui conti bancari appartenenti a Skycop o su altri conti bancari come concordato tra Skycop e cliente.
9. Il cliente accetta inoltre che Skycop lo assista nell’esercizio del suo diritto di difenderlo nel corso della riscossione del risarcimento per il volo.

2. PERSEGUIMENTO DEL RECLAMO

1. I dati del volo relativi al reclamo possono essere presentati a Skycop preferibilmente tramite il suo sito web, l’app mobile, l’e-mail e/o qualsiasi altro mezzo elettronico o software supportato da Skycop. Dopo aver ricevuto tali dati, Skycop valuterà i dettagli del volo e deciderà se il reclamo sulla base di tali dati di volo può avere esito positivo. Se Skycop stabilisce che i dati di volo presentati dal cliente siano sufficienti ed il reclamo potrebbe avere esito positivo, Skycop intraprenderà tutte le azioni necessarie per la riscossione del risarcimento del volo basandosi sui documenti firmati e approvati dal cliente.
2. Da notare che l’esito della valutazione di cui alla precedente sezione 2.1 non include alcuna dichiarazione vincolante e non garantisce un corretto perseguimento del reclamo.
3. Dopo la conclusione del contratto, Skycop si rivolge al vettore aereo con il reclamo al fine di raggiungere un accordo ed evitare procedimenti legali.
4. Se il vettore aereo dopo la comunicazione di Skycop rifiuta di soddisfare il reclamo, Skycop ha il diritto di avviare procedimenti legali a propria discrezione per perseguire il reclamo. Skycop può avviare procedimenti legali in altri casi a propria discrezione, se in questo modo il processo di recupero del risarcimento del volo risulti più efficace e (o) più rapido.
5. Durante il procedimento legale, il rappresentante legale di Skycop avrà accesso a tutti i dati forniti dal cliente a Skycop al fine di perseguire il reclamo. Nel caso in cui i terzi richiedano ulteriori documenti che confermino i poteri del legale rappresentante, il cliente, sotto la guida di Skycop, dovrà fornire immediatamente al legale rappresentante qualsiasi di tali documenti. Se, per il corretto recupero del risarcimento, risulti necessario che il reclamo sia presentato dal legale rappresentante (p.e., un avvocato) per conto del cliente, il cliente firmerà un rispettivo accordo con il rappresentante legale, ed il reclamo monetario del cliente sarà restituito al cliente dal momento della conclusione del rispettivo accordo con il legale rappresentante. In questo caso, il cliente e Skycop si accorderanno tra loro attenendosi ai termini e alle condizioni specificati nei presenti T&C e (o) in tramite un altro accordo concluso tra il cliente e Skycop.
6. Se, dopo aver valutato la fondatezza del reclamo, il rappresentante legale ritiene improbabile che la persecuzione del reclamo tramite un procedimento giudiziario abbia esito positivo, il cliente verrà informato e Skycop non perseguirà ulteriormente il reclamo. Tale notifica al cliente indicherà che la riscossione del risarcimento del volo è terminata e la piena proprietà ed il titolo legale dell’incarico vengono automaticamente restituiti al cliente senza concludere nessun accordo aggiuntivo.
7. Nel caso in cui venisse avviato un procedimento legale per perseguire il reclamo, il cliente sarà esonerato da qualsiasi costo sostenuto se il reclamo non venisse accolto. Se nel corso del procedimento legale viene raggiunto un esito positivo o un accordo, Skycop coprirà tutti i costi sostenuti che non siano coperti dal rispettivo vettore aereo. A condizione che il reclamo abbia esito positivo e che il cliente riceva il risarcimento del volo, il cliente accetta che tutti i costi sostenuti da Skycop e rivendicati dal vettore aereo siano pagati a Skycop.
8. Il cliente e Skycop confermano di essere a conoscenza che Skycop ha l’esclusiva discrezione di accettare e/o rifiutare qualsiasi offerta di accordo basandosi sulla sua esperienza con il rispettivo vettore aereo. Il contratto è considerato una base legale sufficiente per l’efficacia di tale discrezione.
9. Il cliente conferma che la gestione del reclamo possa richiedere molto tempo e che Skycop non può ridurre il tempo nel quale il reclamo può essere soddisfatto.

3. TERMINI E CONDIZIONI FINANZIARIE

1. Il pagamento in conformità con la procedura prevista nei presenti T&C ai sensi dell’Accordo è soggetto alla condizione essenziale che il risarcimento del volo sia ricevuto, ossia versato sul conto bancario di Skycop o del cliente. Dopo aver ricevuto il pagamento del risarcimento del volo da parte del vettore aereo, Skycop ed il Cliente dovranno accordarsi seguendo la procedura prevista nei T&C.
2. Skycop persegue il reclamo a titolo gratuito. A condizione che il reclamo abbia esito positivo e che il risarcimento del volo sia ricevuto, la parte concordata del risarcimento sarà pagata al cliente in base ai termini e condizioni specificati nel Listino Prezzi. Skycop e il cliente possono concordare separatamente un altro importo di commissione.
3. Se non viene raggiunto un accordo di compromesso con un vettore aereo sul reclamo o in altri casi, quando, a giudizio di Skycop, il processo di recupero del risarcimento del volo sarebbe più efficace e (o) più rapido nel seguente modo, Skycop ha il diritto di avviare un procedimento legale che comporterà l’aumento delle commissioni del risarcimento del volo per Skycop, come specificato nel Listino Prezzi.
4. Il cliente conferma di essere d’accordo che le parti contraenti possono compensare le loro contropretese.
5. Se il cliente fornisce in modo fraudolento dati errati o incompleti e a causa di questo Skycop sostiene dei costi aggiuntivi, il cliente sarà tenuto a rimborsare tali costi a Skycop.
6. Trovandosi la sede legale di Skycop nella Repubblica di Lituania, l’importo dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) (se applicabile) da pagare viene stabilito dalle leggi della Repubblica di Lituania in conformità con l’aliquota prevista dalla legge.
7. Se il Cliente ha fornito informazioni necessarie per pagare il risarcimento del volo errate o insufficienti e queste vengono restituite a Skycop, quest’ultima ha il diritto di detrarre tutti i costi aggiuntivi sostenuti. Se il cliente ha fornito informazioni errate o insufficienti necessarie al pagamento del risarcimento del volo e (o) queste vengono restituite a Skycop, e se il cliente, dopo i solleciti e gli sforzi ragionevoli di Skycop per contattare il cliente tramite contatti da lui forniti a Skycop, non li modifica o non fornisce informazioni necessarie per pagare la parte concordata del risarcimento del volo, Skycop si riserva il diritto di trattenere la parte del risarcimento del volo che altrimenti avrebbe dovuto essere versata al cliente.
8. Per i conti nell’Area Unica dei Pagamenti in Euro (SEPA), tutti i pagamenti saranno versati sul conto tramite bonifico bancario. Quando si effettua un versamento internazionale al cliente, tutte le commissioni bancarie vengono detratte dalla parte del cliente del risarcimento del volo.
9. Per risparmiare sulle spese bancarie, in caso di prenotazione condivisa, Skycop trasferirà tutti i pagamenti su un unico conto, avendo ricevuto un previo consenso da parte del cliente.
10. Skycop non sarà tenuta responsabile per eventuali assegni, carte di debito prepagate, carte di credito e metodi simili se essi vengono persi dal cliente, nonché per qualsiasi effetto sul cliente se egli dovesse fornire informazioni del conto bancario errate.
11. Se il cliente lo richiederà, Skycop sarà tenuta a fornire una fattura elettronica tramite e-mail per tutti i servizi prestati e le commissioni addebitate da Skycop.
12. Skycop non sarà tenuta responsabile per il mancato pagamento del risarcimento del volo concordato nel caso delle circostanze che sfuggono al suo ragionevole controllo, inclusi, a titolo esemplificativo, ma non limitandosi, scioperi, blocchi, controversie di lavoro, cause di forza maggiore, guerre, sommosse, l’esecuzione di una legge o di un ordine governativo, norma, regolamento, ecc.
13. Skycop effettuerà il risarcimento del volo e qualsiasi altro pagamento solo ai beneficiari finali che godono del diritto di richiedere il risarcimento del volo. Skycop non dovrà pagare il risarcimento del volo e (o) qualsiasi altro pagamento ad intermediari, agenzie, rappresentanti e (o) altri che, insieme alla richiesta di pagamento del risarcimento del volo non forniscano alcuna specifica prova scritta che confermi in modo chiaro e inequivocabile l’autorità di accettare pagamenti per conto del beneficiario finale. In caso di dubbi sul diritto di ricevere i pagamenti, Skycop si riserva il diritto di richiedere ulteriori prove che confermino il diritto di accettare pagamenti per conto dei beneficiari finali e (o) rifiutarsi unilateralmente di pagare il risarcimento del volo direttamente a tali persone.

4. COLLABORAZIONE DA PARTE DEL CLIENTE

1. Il cliente garantisce che i dati e le informazioni forniti a Skycop da lui stesso e relativi al reclamo siano corretti, completi, veritieri e non fuorvianti. Il cliente manleva Skycop da eventuali reclami causati da informazioni errate fornite dal cliente e/o mancanza di collaborazione o collaborazione impropria da parte del cliente.
2. Prima di usufruire dei servizi di Skycop, il cliente non deve aver affidato l’incarico in nessun altro modo, né aver ingaggiato dei terzi per perseguire il reclamo.
3. Il cliente è obbligato, con o senza specifica richiesta, a fornire a Skycop tutti i dati e i documenti necessari per la gestione del reclamo, p.e., copie dei documenti di identità, carta d’imbarco, avviso di ritardo, corrispondenza con il vettore aereo.
4. Se il cliente dopo l’iscrizione ai servizi di Skycop riceve dal vettore aereo un pagamento o un rimborso per il volo di qualsiasi altro tipo, p.e., voucher di volo, sarà obbligato a informare Skycop immediatamente. In questo caso, il cliente sarà tenuto a pagare a Skycop la commissione indicata nella Sezione 3.2 o 3.3, entro 10 (dieci) giorni dal giorno in cui il risarcimento del volo è stato ricevuto dal vettore aereo sul conto bancario indicato nella colonna dei contatti del sito web di Skycop o di qualsiasi altro conto bancario fornito per iscritto da Skycop.
5. Se il cliente fornisce dati errati o incompleti o se il cliente nasconde a Skycop di avere già ricevuto il risarcimento del volo dal vettore aereo per il rispettivo reclamo, e Skycop non è in grado di riscuotere il risarcimento del volo o le perdite causate da un procedimento legale, Skycop si riserva il diritto di presentare un reclamo nei confronti del cliente per il danno subito.

5. RISOLUZIONE E RESCISSIONE

1. Il rapporto contrattuale tra le parti termina con l’esecuzione completa dell’Accordo, ovvero con l’esecuzione completa del pagamento previsto dall’Accordo.
2. Il contratto viene rescisso immediatamente:
– se Skycop dopo aver condotto un’analisi approfondita del reclamo ritiene che esso potrebbe non avere esito positivo e comunica tale decisione al cliente; o
– in caso di dati/informazioni errati e condotta fraudolenta da parte del cliente riguardo la decisione di Skycop; o
– se entro 14 (quattordici) giorni dal termine del contratto il cliente, che è un consumatore, invia una notifica di rescissione tramite e-mail. Il diritto di recedere dal Contratto per questo motivo termina prematuramente se il Contratto viene interamente eseguito fino alla scadenza del termine sopra indicato.
3. In ogni caso, se il contratto venisse rescisso da parte del cliente senza colpa di Skycop dopo che una certa attività sia già stata eseguita o dopo che Skycop e/o rappresentanti legali abbiano avviato un procedimento legale, Skycop si riserva il diritto di addebitare al cliente i costi di amministrazione ed altre spese sostenute, spese processuali, spese di servizi, spese di ufficiale giudiziario, spese extragiudiziali, spese di rappresentante autorizzato, spese aggiuntive ed altre spese subite. Il cliente sarà tenuto a pagare gli importi indicati nella presente sezione entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento della fattura di Skycop

6. DISPOSIZIONI FINALI

1. Skycop è autorizzata a modificare T&C e stabilire condizioni aggiuntive in qualsiasi momento e senza preavviso, tuttavia si impegna di aggiornare il cliente sulle suddette modifiche. Se tali modifiche risultano essere negative dal punto di vista del cliente, il cliente sarà tenuto di approvarle affinché i T&C modificati siano applicati al cliente stesso.
2. Le leggi della Repubblica di Lituania si applicano ai T&C, al contratto e/o a qualsiasi altro documento firmato in relazione ai T&C e al contratto, eccetto se venisse diversamente concordato tramite un documento specifico. Il cliente (consumatore) ha inoltre il diritto di richiedere protezione ai sensi delle disposizioni tassative previste dalle leggi del paese di residenza del cliente (consumatore).
3. Skycop utilizzerà i dati personali del cliente e, se applicabile, dei suoi dipendenti esclusivamente per perseguire il reclamo. Tutte le informazioni sull’entità e sulla forma della raccolta, archiviazione e utilizzo dei dati personali sono esposte nell’informativa sulla privacy di Skycop.
“4. Nel caso in cui il cliente sia una persona giuridica, esso garantisce e dichiara che: ”
– i dati personali forniti da esso a Skycop sono stati raccolti e dovranno essere presentati a Skycop in qualsiasi momento in conformità con i Requisiti sulla privacy e sulla protezione dei dati;
– proseguendo le finalità del presente contratto, Skycop agirà in qualità di responsabile del trattamento dei dati, piuttosto che titolare del trattamento dei dati (come inteso ai sensi dei Requisiti sulla privacy e sulla protezione dei dati), in relazione a tutte le azioni di trattamento dei dati che Skycop può svolgere ai sensi del presente contratto.
5. Qualsiasi lite, controversia o reclamo derivante da o relativo a T&C, alla loro violazione, rescissione o validità sarà definitivamente risolto nel tribunale pertinente della Repubblica di Lituania e soggetto alle sue norme di giurisdizione, a meno che disposizioni di legge tassative non specifichino diversamente.
6. Se una disposizione dei T&C venga riconosciuta come illegale, non valida o inapplicabile da un tribunale o da una corte arbitrale, le altre disposizioni dei T&C rimarranno in pieno vigore ed effetto. Qualsiasi disposizione di T&C ritenuta illegale, non valida o inapplicabile solo in parte o in una certa misura, rimarrà in pieno vigore ed effetto considerando che non è stata riconosciuta come illegale, non valida o inapplicabile. Skycop modificherà i T&C sostituendo tali disposizioni illegali, non valide o inapplicabili con delle disposizioni legali, valide e applicabili che portino al risultato più vicino possibile alle intenzioni di Skycop e del cliente. Skycop si impegnerà al massimo per garantire l’attuazione di tutte le disposizioni del presente documento.
7. In caso di discrepanze tra la versione inglese dei T&C e qualsiasi altra lingua, prevarrà prevale il testo inglese.

Allegato n. 1: Listino prezzi

1. Il Listino prezzi è pubblicato su https://www.skycop.com/it/listino-prezzi/

Allegato n. 2: Abbonamento di Skycop Care

L’abbonamento di Skycop Care è pubblicato su https://www.skycop.com/it/abbonamento-di-skycop-care/

Disagi con il tuo volo?

Trasforma il tuo volo in ritardo, cancellato o in overbooking in un risarcimento fino a €600!